L’uccellino muto

Ti voglio scrivere, senza sapere, cosa dire … Ti scrivo adesso, mentre dormi, mentre stai al caldo sotto le coperte e sogni … Anche se ti vedo, appena chiudo gli occhi … Non riesco a immaginare, come dormi … Come sarai con gli occhi chiusi, o il tuo respiro profondo … Quante volte ti giri, nel letto … Il tuo primo sguardo, appena ti svegli … Chi sa come saranno i tuoi cappelli … Che sei bella questo lo so, non importa come porti i cappelli … La tua bellezza, ce l’hai dentro, dentro il tuo sguardo così profondo … Voglio scoprire tutto, adesso, domani … A te, aspetterei anche cent anni … Perche secondo me, il tuo bacio rende immortale … Devi essere la rinascita di una donna molto importante … Secondo me, Cleopatra … Perche la tua bellezza, è inmisurabile … La tua aura è l’universo e il tuo sguardo è magico … Si ferma il tempo, non ce piu spazio … Se ci sei tu, ce tutto … E quando sorridi, rubbi l’illuminazione al sole, prendi il suo posto, la sua forza, la sua luce, il calore … Fai concorrenza anche alle rose … Tu mi piaci, mi interessi … Vorrei sapere tutto di te, quindi confesso … Ho mandato un uccellino da te, che ti osserva … Che si siede sulla banchina sulla tua finestra … Per informarmi, di tutto … Per consolarti, se ti credi sola … Per fischiare una canzone per te, appena ti svegli … È tornato, mutò, incantato dalla tua presenza … Mi ha detto solo „mi sono innamorato, vado …“ … Anche la natura, fai diventare pazza … Questo è la prova, non sei di questo mondo … Tu sei quella che chiamano una su un miliardo, e non parlo di persone, parlo dello spazio … Sei quella una stella, che brilla cosi forte che non ce ne una uguale in novecento novantanove milioni di galassie … E neanche ti rendi conto … Non ho detto niente, è il mio segreto … Faccio come l’uccellino, che vorrebbe cantare per te, ma resta muto … Questo messaggio lo scrivo per dopo, quando si alza il sole … Per quando ti svegli, il mio buongiorno … Gia che non canta quel uccellino, leggi … Sorridi, e mi pensi … Quindi Buongiorno … Mentre leggi, io ancora ti sogno … 
Vincenzo Dei Leoni  

Advertisements

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s