pensieri della notte

Scrivo, scrivo, non resisto … pensieri di merda, un casino nella testa, non dormo, penso a tutto … domani accompagno mio Padre al aeroporto a Bari, torna in Germania … io resto … di scelta mia e per caso quel fatto del arresto e che non posso viaggiare, lasciare il posto … che tipo, che storia … io resto, dimoro … che pensieri per la notte … insomma, penso a tutto, anche a la morte, che mi chiama, che mi aspetta … penso al scrivere, scrivo troppo … mi incazzo perche non trovo sempre la parola che cerco, la lingua italiana, scritta non la conosco, mai imparato, solo sentito, troppo casino con queste virgolette sopra le lettere, a chi li mancano, che li mette … purtroppo parlo e scrivo meglio in tedesco, sono cresciuto la, anche che mi chiamavano straniero … cosi mi chiamano pure qua, non fa niente, abituato, per me indifferente … anzi, mi regala un ricordo … uni volta che lo sento, penso a miei amici, fratelli con qui giocati in strada, cresciuti, in un posto, su una terra non nostra, sempre ospiti, padroni di nascosti … rispetto, amicizia e tolleranza, questo sento al posto del straniero, quindi Grazie, grazie di cuore … preferisco un straniero come amico al posto del italiano falso … scusate ma mi spavento … vedere certa gente chiamandoti amico, fratello e poi .. ok, va bene, a parte quello … non lo so, l`Italia era sempre un bel sogno, l`amore e la vita, Famiglia e tradizioni … ma qui a chi scopa la moglie di quello e a chi frega l`altro … gli uomini a caccia di record, uni notte un’altra, e le donne che ci stanno … certo, non sono tutti cosi, ma un po’ del lucido del immagine del italiano, si ha graffiato … non e più com’ era una volta … forse mi devo svegliare, l`amore con una donna per sempre … svegliato … sparito quel sogno … che brutto modo di svegliarsi … già vedevo i nostri figli quando la guardavo … ancora adesso la penso, la mia ex … anche lei era molta delicata a svegliarmi … ti lascio, mi devo cercare … che cazzo vuoi dire? Non sapevo che ti sei persa, portati una mappa, il vaffanculo lo trovi di la … hmm, forse sarebbe stata la risposta migliore al posto di chiedere spiegazione o di cercare delle parole che in qualche maniera si avvicinavano al amore che sentivo per lei … svegliato … sto solo … accendo il computer è scrivo cazzate … ma poi, perche penso ancora a lei? Perche penso a tutte le altre donne che stavano prima??? Con tutto quel casino che ce, ce di altro a che pensare … forse li penso perche il posto che mi aspetta, insomma … niente donne … troppe palle … come una gita di scuola soltanto che manca la cosa più bella … una donna … hmmm … vi penso … una carta e una matita la trovo, vi descrivo … il sentimento che si sente a prima vista, la prima volta che si avvicina … forse solo per salutarti, come scusa … sta cosi vicina che senti l`odore della pelle, la vuoi toccare … sentire se è veramente cosi tenera come sembra, scoprire di si, che è vero, è dolce … il momento che ti guarda, che chiude gli occhi, che ti bacia, quando si ferma il tuo cuore … la prendi in braccio, la stringi forte con tenerezza, senti il calore che ti manda, l`amore … baciandola al collo bisbigliando … “Ti voglio!” …
Vincenzo Dei Leoni

Advertisements

8 Kommentare zu “pensieri della notte

  1. C’è molta tristezza in quello che scrivi. La donna di cui parli nei tuoi articoli doveva essere molto importante. Mi dispiace per quello che stai provando ora, vorrei poterti farti sorridere in qualche modo…darti un po‘ di quella serenità che hai perso. Mi dispiace davvero. Penso comunque che sbagli a non fidarti delle persone. So che è difficile fidarsi quando si cade, a volte ci si rompe così tanto che ci si vorrebbe chiudere da qualche parte e non cadere più, ma l’amore ti porta a volare, non c’è niente da fare.. e per una cosa così bella bisogna rischiare. Le persone sono nate per imparare. Alcune persone sono più sensibili di altre. Quelle persone che sono poco sensibili..non puoi dargliene una colpa, sono così e basta. A volte le persone ci fanno male, ma alla fine non è colpa loro. L’essere umano è così complicato. A volte ferisce, non per cattiveria ma perché è un essere umano, perchè a volte i sentimenti cambiano. E l’amore….prima di incontrare quello giusto, a volte dobbiamo camminare lungo una lunga strada. Perciò non arrenderti, posso capire quanto ti fa male, ma trova la forza per rimetterti in piedi, perché la vita è piena di cose da scoprire, devi solo prendere… andare.
    Penserai che dico cavolate.. „che ne sai tu…cosa vuoi che nemmeno mi conosci?“ hai ragione non ti conosco.. Ma vedo che questo mondo sta cadendo sempre più in basso, e aiutare qualcuno se in qualche modo riesco..lo voglio fare. Nessuno si comprende più oggi, uno parla di una cosa e l’altro che risponde di un’altra e poi si inizia a litigare…non smettere di avere fiducia, qualcuno là fuori ha bisogno della tua fiducia. L’umanità è una catena spezzata. Se qualcuno iniziasse ad agganciarsi a qualcun’altro, magari chissà..un giorno potremo ritrovare un po‘ di umanità.

    Gefällt 3 Personen

  2. Ciao, grazie di esser passato e di esserti segnato nel mio blog. Fai bene a scrivere, buttare fuori aiuta sempre e certo è che con la penna è come parlare a se stessi prima che agli altri. Quello che hai scritto in questo post sugli italiani credo sia quello che i miei pensarono anni fa quando si trasferirono in Germania adolescenti a lavorare coi genitori…vedevano meglio altrove, chi andava in Argentina, chi in America chi in Germania ecc. Ma hanno trovato anche dicerie e razzismo però hanno deciso di lavorare e tornarsene qui. Io sono del sud e stoal nord Italia e trovo altrettanta discriminazione. Non dobbiamo però fare di tutta un erba u fascio, non generalizziamo perchè come diceva mia nonna il bene e il male, il buono e il cattivo sono ovunque vai. Il buono e il cattivo ce l’abbiamo dentro ognuno di noi. Dovremmo solo guardare al meglio e lasciarci alle spalle il negativo. Nonna diceva che il pensiero positivo attira altro pensiero positivo.Io cerco di vivere come lei diceva e faccio fatica ma ci devo riuscire per morire contenta, per tornare in un altra vita contenta di ricominciare e migliorare sempre di più la mia anima. Non so se può sembrarti assurdo ciò che dico ma io lo credo.Ogni giorno scrivo le piccolissime cose belle che noto e così mi addormento pensando a quelle. Ma finchè non mi metto a scriverle non lo capisco che la mia mente, i miei occhi l’avevano viste e registrate nel cuore. Anche l’Amore è difficile da capire e trovare…ma anche di chi ami devi prendere il buono finchè dura o si finisce per non voler più dare Amore e provare gelosia per chi ne ha come lo vorremmo noi.L’invidia mangia l’anima come il razzista.

    Gefällt 1 Person

  3. Provo anche io a dire la mia. Ma è difficile. Sai? Non si tratta di scrivere o meno in italiano, a volte anche quando si scrive anche magnificamente c’è rischio di essere aridi dal punto di vista emotivo. E‘ importante che tu abbia trovato un modo per scrivere ciò che senti e per comunicare un tuo stato d’animo. Hai ragione, a volte si vedono o sentono cose che non fanno piacere ma fortunatamente non tutte le persone sono uguali. Hai una buona idea nuova nel tuo sentire, nel tuo cuore, una donna che forse ti amerà in modo diverso. Per amare credo si debba essere in due a cercarsi e ritrovarsi..spero per te possa accadere presto. Intanto ti lascio un sorriso. Lila
    Ah! Grazie..

    Gefällt 2 Personen

  4. Ciao, grazie per la visita. Non ti far problemi per l’italiano. Francamente io stessa lo sto dimenticando… e scrivi meglio di persone che sono nate e cresciute in italia.. o di sicuro esprimi di piú 🙂
    Sento tanta tristezza in quello che scrivi. La Puglia non é tutta cosí.. né lo é il posto da cui scrivi, ne sono convinta. Non é tutto marcio, lascia spazio alla speranza nel tuo cuore.
    Sono d’accordo con lunaemente, se non pensi positivo niente inizia ad andar meglio.

    Gefällt 1 Person

  5. Mi piace come scrivi…vita , vissuto … Non posso più leggere quello che scrivi xché ho interrotto i rapporti con mia sorella…ma hai sempre la mia email… Sonia

    Gefällt mir

  6. Direi che restare in Puglia è un buon inizio, rimescolare pensieri non porta a nulla se non ad incattivirsi e solo con se stesso alla fine. Se hai scelto di restare in Italia è perchè senti di aver bisogno di lasciare alle spalle molte cose di te… bene. Lo scopo di scrivere sta proprio nel scaricare su un foglio bianco, che sia elettronico o di carta non importa , tutte quelle cose vissute che non hanno piu‘ una ragione di esistere se non come passato. Cerca di usare questo tuo diario di vita come una cassetto dove riponi „cose“ di te che non ti servono piu’… Un po‘ brutale è vero ma restare legati a cose del passato non porta da nessuna parte. ciao. Cate

    Gefällt 1 Person

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s